Esplora contenuti correlati

Pari opportunità

Con Legge n. 56 del 2014 “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni” alla provincia è stata riconosciuta, quale funzione fondamentale al comma 85 lett. f): “il controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e la promozione delle pari opportunità sul territorio provinciale”.
A tale scopo la Provincia si propone di rimuovere ogni ostacolo al raggiungimento di una piena parità di genere nella vita sociale, culturale ed economica e di evidenziare il carattere trasversale delle politiche di genere rispetto all’insieme delle politiche pubbliche regionali, con particolare riferimento ai settori dell’istruzione, delle politiche economiche, della sanità, della comunicazione e della formazione attraverso una progettazione condivisa sul territorio (Comuni, Società della Salute, categorie economiche e sociali a carattere territoriale e associazioni) anche in attuazione delle direttive regionali e dei principi contenuti nelle leggi regionali n. 16 del 02.04.2009 “Cittadinanza di genere” e n. 63 del 15.11.2004 “Norme contro le discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere” e successive modifiche e integrazioni.
La Provincia di Massa-Carrara promuove azioni tese a favorire la conoscenza e l’applicazione degli strumenti di conciliazione e condivisione attraverso:
– l’attività di sensibilizzazione nelle scuole;
-la diffusione e la condivisione dei contenuti della Carta Europea per l’uguaglianza e le parità delle donne e degli uomini nella vita locale;

Comunicati - Pari opportunità

Presentazione Festa della Toscana

Consigliera di parità, Pari opportunità, Reti culturali e Pari opportunità

07 aprile 2022

Per Festa della Toscana ecco la rassegna “Ancora ascolto una rosa”

Quattro incontri al femminile per superare i modelli stereotipati e lottare contro il linguaggio dell’odio
Piano Azioni Positive

Pari opportunità, Reti culturali e Pari opportunità

31 marzo 2022

Approvato il Piano delle azioni positive per il 2022-2024

Documento programmatico mirato ad introdurre azioni positive all’interno del contesto organizzativo e di lavoro
Insediamento consigliera parità

Consigliera di parità, Pari opportunità, Presidente, Reti culturali e Pari opportunità

24 febbraio 2021

Insediata a Palazzo Ducale la Consigliera di parità

È Diana Tazzini. Consigliera supplente Ilaria Tarabella
Nominate dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali su designazione della Provincia
Pubblicato: 11 aprile 2018Ultima modifica: 29 marzo 2022
torna all'inizio del contenuto