Musica, filosofia e società. Beethoven, Wagner e noi

Giovedì 30 gennaio 2020 alle ore 17.30, nelle Sale della ex Presidenza della Provincia, nel Palazzo Ducale di Massa, inizia la terza edizione dell’iniziativa “Musica, Filosofia e Società” organizzata dall’associazione Briciole e dedicata per la massima parte, vista anche la ricorrenza del 250esimo anniversario della nascita, al genio di Beethoven.

Il programma “Beethoven, Wagner e noi”, coordinato dal Maestro Giuseppe Bruno, prevede quattro conversazioni musicali. Si parte appunto giovedì 30 gennaio con il Maestro Giuseppe Bruno e “Beethoven: Variazioni per pianoforte 1. Il giovane Beethoven, da Bonn a Vienna”.

A seguire, il 20 febbraio Francesco Sangriso con “Richard Wagner: Le origini mitologiche dell’Anello del Nibelungo”; il 2 aprile ancora Giuseppe Bruno con “Beethoven: Variazioni per pianoforte 2. Un nuovo linguaggio”. Il 14 maggio sarà la volta di Tommaso Bruno e “La X Sonata per violino e pianoforte, il primo capolavoro dell’ultimo Beethoven”.

Pubblicato: 29 gennaio 2020