“La Grammatica della Fantasia”: a Carrara c’è Stefano Orlandi

Mercoledì 2 settembre alle ore 21.00, ultimo appuntamento estivo a Carrara nel giardino di Palazzo Binelli con “La grammatica della Fantasia, spunti e riflessioni per coloro che credono che la Fantasia non sia un gioco da ragazzi”, progetto curato dall’Istituto Valorizzazione Castelli per la Re.Pro.Bi. Massa-Carrara in occasione dei 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari.

Parafrasando il titolo di un racconto contenuto nel libro “Favole al telefono” ovvero “La strada che non andava in nessun posto”, l’attore Stefano Orlandi parlerà di come il teatrosia davvero una strada che ci può portare in tutti i posti. Attraverso l’immaginazione e la fantasia possiamo essere quel che ci pare e andare dove ci pare, oppure, lasciandoci guidare dalla fantasia di un grande autore, possiamo andare in Danimarca e diventare veramente il principe Amleto, o la bella Giulietta a Verona… ovviamente per finta, perché il teatro, lo sappiamo tutti, non può essere che finto. Ma attenzione, il teatro è finto ma non falso, se no, non è vero!!! Pare di essere di fronte a uno di quei giochi di parole che piacevano tanto a Rodari. E proprio come Rodari giocava con le parole, così noi giocheremo con le parole del teatro, che sono le azioni, le improvvisazioni e, perché no, magari anche con le emozioni, per darci la possibilità di andare veramente in tutti i posti… ma per finta!!!

Anche per questo appuntamento, realizzato in collaborazione con il Comune di Carrara, la Biblioteca Civica Lodovici e Fondazione CrCarrara, si ricorda che, in considerazione delle normative anti contagio Covid-19, i posti saranno limitati e si consiglia vivamente di effettuare la prenotazione contattando la Segreteria dell’Istituto Valorizzazione Castelli allo 0585816524 oppure al 3203306197 o ancora scrivendo una e-mail a info@istitutovalorizzazionecastelli.it

Pubblicato: 31 agosto 2020