Istituto alberghiero Marina di Massa: parte la progettazione esecutiva

Parte la progettazione esecutiva per la “Sostituzione edilizia con adeguamento statico, sismico e alla normativa impiantistica” dell’edificio dell’istituto alberghiero di Marina di Massa.

Si tratta di un intervento dal costo complessivo di 10 milioni e 600mila euro per il quale la Provincia di Massa-Carrara aveva approvato nel giugno 2018 il documento di fattibilità al fine di presentarlo per il finanziamento all’interno del piano triennale 2018-2020 per l’edilizia scolastica della Regione Toscana e che la stessa aveva inserito nella graduatoria ma non ha ancora finanziato.

La graduatoria è valida per tre anni e può essere integrata attraverso aggiornamenti annuali, sulla base del livello progettuale raggiunto, al fine di ottenere il finanziamento.

Ed è proprio per questo scopo che il Servizio patrimonio e fabbricati dell’ente di palazzo Ducale  ha avviato la procedura per l’affidamento di sette incarichi professionali per la redazione della progettazione esecutiva per un importo complessivo, iva e oneri compresi, di circa 235 mila euro.

La procedura scelta è quella dell’affidamento diretto, come previsto dal testo unico sugli appalti, con la richiesta a tre professionisti per ogni incarico, attraverso procedura concorrenziale tramite la piattaforma informatica regionale Start.

 

Questo l’elenco degli incarichi previsti:

  • Progettazione strutturale esecutiva (48.214,40)
  • Progettazione architettonica esecutiva (34.257,60)
  • Redazione piano della sicurezza in fase di progettazione e coordinamento (12.688)
  • Progettazione strutturale esecutiva impianti meccanici (elettrici e termo/sanitari) (43.139,20)
  • Relazione Geologica e geotecnica (15.225,60)
  • Metodologia operativa Bim (34.257,60)
  • Attività di verifica (48.214,40)
Pubblicato: 22 marzo 2019