Edilizia scolastica: efficientamento energetico per i licei Rossi e Pascoli di Massa

Ridurre la spesa corrente per i consumi energetici e diminuire l’impatto ambientale è una delle priorità che la Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara intende perseguire, rispetto al patrimonio edilizio scolastico, predisponendo progetti per riqualificare gli edifici.

A questo scopo il Settore Patrimonio della Provincia ha affidato in questi giorni due incarichi progettuali, per un costo complessivo di 30 mila euro, che riguardano i licei Rossi e Pascoli di Massa: si tratta di predisporre due studi di fattibilità per l’efficientamento energetico e la redazione del progetto

definitivo, della pratica di diagnosi energetica e di tutti gli adempimenti formali per l’accesso ai finanziamenti previsto dal progetto “Conto Termico 2.0” attraverso la piattaforma GSE del Gestore servizi elettrici

Le Pubbliche Amministrazioni hanno a disposizione ogni anno 200 milioni di euro  di incentivi per interventi di efficienza energetica e produzione di energia termica da fonti rinnovabili negli edifici pubblici.

Il meccanismo che eroga questi finanziamenti è appunto il Conto Termico.

Accedendovi si recuperano buona parte dei costi di investimento sostenuti per gli interventi, riducendo sia i costi dovuti ai consumi energetici, sia l’impatto ambientale.

Sono diverse le tipologie di intervento che possono essere finanziate attraverso i contributi del conto termico: in particolare la scelta effettuata per i due licei massesi riguarda la realizzazione di un cappotto termico e la sostituzione degli infissi.

Pubblicato: 02 settembre 2021