Edilizia scolastica: dal Ministero via libera al finanziamento di oltre 4 milioni e 400mila euro

È arrivata per ferragosto la conferma definitiva per quanto riguarda un nuovo finanziamento sull’edilizia scolastica a disposizione della Provincia di Massa-Carrara: il ministro dell’istruzione ha infatti firmato la scorsa settimana il decreto con il quale ha messo a disposizione del nostro territorio 4 milioni e 436 mila euro per interventi  di manutenzione straordinaria, efficientamento energetico ma anche di nuova costruzione e messa in sicurezza.

La somma era stata attribuita in prima istanza con un decreto del marzo 2021 che aveva suddiviso lo stanziamento di 1 miliardo 125 milioni, previsto nella manovra di bilancio statale del 2020, a favore delle province e delle città metropolitane per il periodo 2021-2024: in quell’atto veniva fissato il termine  del 30 aprile per la presentazione da parte delle province delle candidature in vista dell’assegnazione definitiva.

Sono tre gli edifici scolastici che la nostra Provincia aveva avanzato come candidature e che ora ricevono il finanziamento:

  • Liceo Classico Rossi Massa (2 milioni 785 mila euro) per l’adeguamento sismico dell’istituto e della palestra, la manutenzione straordinaria e l’adeguamento impianti
  • Liceo Da Vinci Villafranca in Lunigiana (1 milione 200 mila euro) per la realizzazione di nuovi spazi didattici all’interno della struttura antisismica esistente
  • Liceo Classico Aulla (450 mila 970 euro) per la manutenzione straordinaria e il rifacimento della copertura con intervento strutturale

Il decreto ministeriale oltre ad autorizzare gli enti ad avviare le procedure di gara fissa anche il termine entro il quale devono essere affidati i lavori che, per le gare di importo sotto la soglia comunitaria, è fissato al  31 agosto 2022.

Pubblicato: 17 agosto 2021