Covid-19: fino al 25 marzo chiusi negozi e locali in tutta Italia: garantiti alimentari, farmacie, trasporti e servizi essenziali

Fino al 25 marzo 2020 restano chiusi bar, ristoranti e tanti altri negozi: garantita l’apertura per alimentari, generi di necessità, farmacie, trasporti e servizi essenziali.

E’ quanto prevede il decreto del Presidente del consiglio dei ministri dell’11 marzo 2020, che pubblichiamo in questa pagina e a cui rimandiamo per le informazioni di dettaglio.

Le disposizioni principali:

  • Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità (nel testo del decreto l’elenco completo)
  • Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie)
  • Sono sospese le attività che riguardano i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti. consentite quelle individuate dal decreto
  • Restano garantiti, nel rispetto delle norme igienico sanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi

Restano ovviamente in vigore le disposizioni non in contrasto con questo ultimo decreto stabilite con i decreti dell’8 e del 9 marzo 2020

Pubblicato: 12 marzo 2020