Avvio anno scolastico 2021-2022: dal Ministero 478 mila euro alla Provincia di Massa-Carrara

Ammontano a 478 mila gli euro che il Ministero dell’istruzione ha assegnato alla Provincia di Massa-Carrara per consentire l’avvio regolare del nuovo anno scolastico.

“Fanno parte del fondo da 270 milioni che il Ministero attraverso un avviso aveva messo a disposizione degli enti locali ad inizio del mese di agosto – ha dichiarato il presidente della Provincia, Gianni Lorenzetti – richiedendoci l’ennesima corsa contro il tempo, considerato anche il fatto che eravamo a ridosso del ferragosto: in pratica abbiamo avuto solamente 7 giorni di tempo, dal 6 al 13 agosto, per presentare le nostre candidature”.

Erano due, nell’avviso, le linee di intervento per le quali era possibile richiedere il finanziamento: una prima riguardava le spese da sostenere per affitti e noleggi legati all’emergenza Covid-19. Una seconda, invece, permetteva di richiedere fondi per lavori di messa in sicurezza di edifici ad uso didattico, per garantire l’agibilità di spazi e ambienti in modo da favorire la ripresa delle attività didattiche in presenza per l’anno scolastico 2021-2022. L’avviso fissava anche dei massimali a seconda della popolazione studentesca interessata.

“Tutte le richieste presentate – ha aggiunto il presidente – ci sono state finanziate completamente. Rispetto alla prima linea avevamo chiesto ed abbiamo ottenuto due  finanziamenti: un primo da 197 mila euro grazie al quale copriremo le spese per l’affitto e la conduzione del convitto e della cucina didattica esterna dell’Istituto alberghiero Minuto di Marina di Massa.

Con un secondo da 151 mila euro provvederemo al noleggio di container per l’allestimento di tre aule e servizi igienici per l’Iti Galilei e il Liceo Marconi di Avenza: a questi si aggiungerà una tensostruttura, già in nostro possesso, che installeremo sempre presso quel plesso.

Sulla seconda linea, invece, abbiamo avanzato la candidatura per ottenere 130 mila euro che ci serviranno per effettuare due tipologie di intervento. 70.000 euro saranno impiegati per la messa in sicurezza, con soffitti antisfondellamento, di 10 locali (laboratori e spazi comuni) del Liceo Artistico e Musicale Palma di Massa. Con la somma restante (60 mila euro)-ha concluso Lorenzetti – eseguiremo lavori di messa in sicurezza ed adattamento degli spazi per la predisposizione dell’area di posa dei container, comprensivi di allacciamenti e distacchi alle reti esterne dei prefabbricati e della tensostruttura presso l’Iti Galilei e il Liceo Marconi di Avenza”.

 

Pubblicato: 25 agosto 2021