160° anniversario istituzione della Provincia: un logo per gli eventi

E’ più vecchia dell’Italia unita la Provincia di Massa-Carrara: sono 160 gli anni che la separano dalla sua istituzione avvenuta il 27 dicembre 1859.

Un gruppo, formato da dipendenti della Amministrazione Provinciale, sta lavorando a un calendario di appuntamenti che a partire dall’autunno scandiranno la ricorrenza fino ad un evento finale nel mese di dicembre.

Nel frattempo, grazie alla collaborazione con le sedi del Liceo Artistico di Carrara, Gentileschi, e di Massa, Palma, è stato scelto il logo che identificherà ogni attività di comunicazione e ogni iniziativa /diretta o patrocinata) dell’ente di Palazzo Ducale da qui alla fine dell’anno.

Nonostante i tempi ristretti di fine anno scolastico è stato possibile, grazie alla disponibilità della dirigenza, dei docenti e degli allievi dei corsi di grafica e design, raccogliere un considerevole numero di elaborati, tra i quali poi è stato scelto quello che per immediatezza e semplicità conteneva tutti gli elementi del messaggio legato alla ricorrenza con in più il richiamo al tricolore: non è da dimenticare infatti che il decreto di istituzione si legava allo svolgimento del plebiscito del marzo 1860.

 

La Provincia di “Massa e Carrara”, lo ricordiamo (così si chiamava allora senza il trattino, previsto invece dal decreto luogotenenziale 48 dell’1 marzo 1946 che ripristinava i comuni di Massa, Carrara e Montignoso, al posto di quello di Apuania, e all’articolo 2 prevedeva che la provincia di Apuania riprendesse l’antico nome di “Massa-Carrara”) fu istituita il 27 dicembre 1859 con decreto del Dittatore delle Province Modenesi e Parmensi e Governatore delle Romagne, Luigi Carlo Farini e comprendeva 2 circondari (Massa e Carrara e Pontremoli) 10 mandamenti e 23 comuni per un totale di 109.072 abitanti.

Pubblicato: 11 giugno 2019Ultima modifica: 12 giugno 2019