[versione grafica] [filo diretto]
Portale della Provincia di Massa-Carrara

Indice: [Home] [Amministrazione Provinciale] [temi] [interessi] [atti e documenti] 

Indice interno: [ Governo dell'Ente] [ Servizi e uffici] [ Persone] [ Il Presidente] [ Sedi] [ Servizio avvocatura] [ Urp] [ Affari Generali, Gare/Provveditoriato, Contratti] [ Finanze e bilancio]

Ti trovi in Amministrazione Provinciale > Governo dell'Ente

indice di questa sezione:
immagineAccesso civico
immagineArchivio della Provincia di Massa-Carrara
Procedimento di accesso per fini storici e di ricerca/amministrativi
immagineConcessione di patrocinio in occasione di manifestazioni, iniziative, progetti
immagineConcessione Sala della Resistenza - loggiato - cortile - sala retroconsigliare
immaginePiano Triennale Trasparenza ed Integrità
immagineRichiesta Gonfalone
immagineUso e riproduzione dello stemma della Provincia
Elezioni Provinciali 2016
Le "nuove" Province - Elezioni 2014
Macrostruttura
Polizia provinciale

Comunicati stampa
Amministrazione Trasparente
Posta elettronica certificata
Provincia Informa
Modulistica
Bandi

Dati sul servizio
Segreteria di Presidenza
Tel: 0585/816516 - 514
Fax 0585/816505
E-mail:
presidente@provincia.ms.it





ti trovi in: Amministrazione Provinciale > Governo dell'Ente


immagine
Indietro Avanti
Palazzo Ducale: partita l’indagine sullo stato delle gronde perimetrali
L’intervento grazie alla sponsorizzazione della ditta Sem Spa

Con il primo “assaggio” sulla facciata del Palazzo Ducale è iniziata l’indagine sullo stato delle gronde perimetrali del palazzo storico che domina Piazza degli Aranci, a Massa. L’operazione, promossa e porta avanti dalla Provincia di Massa-Carrara, proprietaria dell’immobile che ospita anche la Prefettura, è stata possibile grazie ad un contratto di sponsorizzazione sottoscritto, dopo un avviso pubblico, con la ditta Società Escavazione Marmi di Ortonovo, che ha messo a disposizione la somma necessaria, circa 22 mila 500 euro.

L’intervento, che mira a garantire la sicurezza pubblica, il palazzo è infatti circondato da viabilità pubblica,  ed il mantenimento degli standard qualitativi dello stesso patrimonio immobiliare, è abbastanza complesso, coinvolgendo diversi tipi di professionalità.

L’intera operazione si avvale della consulenza del professor Walter Salvatore, ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso il dipartimento di ingegneria civile dell’Università di Pisa.

Per arrivare a questo punto si è partiti con una conferenza dei servizi, nel luglio 2016, che ha coinvolto una pluralità di enti e competenze, a cominciare dalla Soprintendenza per i beni architettonici di Lucca e Massa-Carrara, che vi ha preso parte con l’ingegner Francesco Ceccati.

I lavori sono stati assegnati alle seguenti ditte:

- Fialdini Ezio Srl di Massa che si occupa della rimozione e dei rifacimenti intonaci, rimozione di decori e ripristini cornici, necessari alle successive fasi di indagine;

- Legno Doc Srl di Prato  per l’indagine diagnostica sugli elementi strutturali lignei di copertura;

- RE.CA Restauri Carrara Snc di Carrara per reintegrazioni pittoriche

- Tirrena Noleggi by Master Srl di Massa per il noleggio di una piattaforma

L’assistente alla sicurezza è l’ingegner Andrea Gino Armando Cerchiai di Carrara, mentre l’assistente alle operazioni di indagine è l’architetto Anna Della Tommasina di Massa.

 
Ulteriori informazioni:
Data venerdì 10 marzo 2017
Fonte uffstampa@provincia.ms.it ">Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 10/03/2017
data di modifica: 10/03/2017
Segnala ad un amico
Versione Stampabile
in questa pagina...

immagini:

immagine
(137Kb)