torna alla versione originale del documento

Provincia di Massa-Carrara  18/09/2018

Consulta provinciale delle persone con disabilità

Era stata istituita dal consiglio provinciale nel corso dell’ultima seduta del 2017: parte ora il percorso per  arrivare alla costituzione di tutti gli organi che la comporranno. La Provincia di Massa-Carrara ha infatti pubblicato l’avviso per raccogliere le manifestazioni di interesse a fra parte della Consulta provinciale per le persone con disabilità. Il termine per la presentazione dee domande è stato fissato al 20 febbraio 2018. Il testo completo dell’avviso e il fac simile della domanda sono pubblicati su questo sito nella sezione bandi di gara.

 

Possono presentare domanda di partecipazione alla Consulta: i Presidenti delle Consulte disabilità Comunali; le Associazioni di tutela delle persone con disabilità; i rappresentanti degli Istituti scolastici provinciali che possono

essere articolati in tre ambiti territoriali: Lunigiana, Carrara, Massa e Montignoso; i rappresentanti degli ordini/albi degli ingegneri, architetti, geometri, avvocati e notai; i rappresentanti delle associazioni di categoria di industriali, commercianti, artigiani e agricoltori; i rappresentanti delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative; i rappresentanti delle associazioni di categoria dei balneari; i rappresentante del Club Alpino Italiano, nelle proprie articolazioni territoriali.

 

La consulta in particolare ha lo scopo di promuovere un rapporto permanente tra le istituzioni e gli enti presenti sul territorio e i portatori di interesse per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità ed è lo strumento di collegamento tra società civile organizzata e gli organi di governo della Provincia e degli altri enti che vorranno usufruirne.

Questo organismo si propone di esprimere pareri, quando richiesti, su proposte o interventi progettuali della Amministrazione Provinciale e dei comuni che vorranno avvalersene, sulle politiche ed interventi rivolti a persona con disabilità.

 

Tra le altre finalità c’è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulle tematiche della solidarietà e della disabilità; coordinare, nel rispetto delle autonomie associative, le problematiche che associazioni o gruppi vorranno presentare alla Provincia o agli altri enti; formulare proposte e iniziative sulle tematiche della disabilità, migliorare la comunicazione e l’informazione, fornire pareri, sia su richiesta che in via autonoma agli organi della Provincia. In particolare il parere è necessario per tutti gli atti di programmazione a favore delle persone con disabilità  e sui progetti di competenza della Provincia.

Gli organi della consulta, che resta in carica per un tempo uguale a quello del Presidente della Provincia che la insedia, e quindi per un massimo di quattro anni, sono il presidente, il vice (eletti nella prima seduta tra i rappresentanti delle associazioni di tutela delle persone con disabilità) e l’organo esecutivo, composto da presidente vice  e tre componenti.



Ulteriori informazioni:
Data luned́ 16 gennaio 2017
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it




data di modifica: 16/01/2018