Versione Accessibile
Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Comunicati stampa


Dati Utili
Segreteria del Presidente
Tel. 0585/816516-514
Fax 0585/816505
E-Mail: l.gargioli@provincia.ms.it
  ti trovi in: Amministrazione Provinciale > Il Presidente > Comunicati stampa

Vertenza Eaton: subito un tavolo nazionale
La richiesta dell’assemblea degli eletti della Provincia di Massa-Carrara
 
Fare della questione Eaton una vertenza simbolo per  l’intero territorio e mettere sul tavolo tutto il peso delle istituzioni per chiedere un’attivazione  del governo nazionale ad aprire un confronto su Eaton, sul futuro assetto dei Nuovi Cantieri Apuania e sulla velocizzazione delle procedure per rilanciare l’industria apuana.
Sono queste le conclusioni sintetizzate dal presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, nel corso della assemblea degli eletti della provincia di Massa-Carrara convocata dal presidente dell’amministrazione provinciale, Osvaldo Angeli, a seguito della comunicazione, da parte della multinazionale statunitense, dell’intenzione chiudere i cancelli dello stabilimento massese, una realtà da circa 350 dipendenti più indotto.
Parlamentari, presidente e assessori regionali, consiglieri regionali, provinciali e comunali, sindaci, lavoratori e famiglie tutti assieme per chiedere di fare della Eaton una vertenza nazionale partrendo innanzitutto dal ritiro di quella comunicazione
 
Una vertenza quella della Eaton che si aggiunge ad altre già avviate sul territorio, come quelle della Ica di Pallerone e dei Nuovi Cantieri Apuania, che devono essere affrontate come  “momento unico di un'unica vertenza provinciale che deve guardare allo sviluppo ed all’occupazione – ha detto il presidente Angeli in apertura dei lavori.
Quindi, possiamo e dobbiamo comunicare l’unità del territorio (di tutto il territorio anche in tutte le sue componenti istituzionali, sociali e sindacali) per la risoluzione di questa unica ed unitaria vertenza.
Inoltre – ha proseguito Angeli - dobbiamo richiedere con forza che da parte del Governo nazionale si accelerino concretamente i processi di definizione di quelle questioni che incidono strutturalmente sulla competitività della nostra economia provinciale, e tra esse il tema delle infrastrutture e le tematiche di bonifica e re-industrializzazione del Sito d’Interesse Nazionale
Infine – ha concluso il presidente Angeli - dobbiamo ribadire con forza la necessità che da queste vertenze si può e si deve uscire con un idea di sviluppo che, ad esempio, nel caso EATON preveda una sostanziale preservazione unitaria degli assetti produttivi ed occupazionali corrispondenti all’attuale insediamento”.
 
Dopo gli interventi dei sindaci Pucci (Massa) e Zubbani (Carrara), dei sindacati e del presidente Martini l’assemblea degli eletti ha sintetizzato in documento condiviso le richieste da presentare al governo sin dall’incontro in programma a Roma  mercoledì 14 ottobre: l’apertura immediata, in considerazione della presenza di altri insediamenti Eaton sul territorio nazionale,  di un Tavolo di confronto con questa Azienda finalizzata al mantenimento dell’attuale unità produttiva e la ripresa immediata del tavolo relativo alla vertenza N.C.A., aperto a Roma il 26 Settembre scorso presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tavolo che dovrà essere riconvocato urgentemente alla presenza del Ministro Scaiola.
 
 
 
TESTO DEL DOCUMENTO APPROVATO
L’assemblea provinciale di tutti gli eletti degli Enti locali della Provincia di Massa Carrara, riunita in seduta straordinaria in data 13 ottobre 2008, alla presenza del Presidente della Regione Toscana, Claudio Martini,
 
  •                    Ritenendo che la repentina crisi dello stabilimento “Eaton” di Massa, alla quale si aggiungono altre vertenze tra cui la vertenza ICA di Aulla, nonché l’attuale incertezza sulla proprietà societaria dei Nuovi Cantieri Apuania, stia determinando un intenso riacutizzarsi della fragilità del sistema economico e del mondo del lavoro provinciale;
  •                    Considerando il pericolo di cessazione di attività dell’azienda “Eaton” come un’azione non responsabile e non sostenibile per l’intera Provincia, tanto sotto il profilo sociale ed economico, quanto per l’altissimo numero di dipendenti interessati (350 direttamente impiegati oltre agli occupati nell’indotto);
  •                    Fortemente preoccupata per lo stato di sofferenza in cui verrebbero messi i dipendenti e le loro famiglie nel caso tale dismissione dell’attività divenisse reale, oltre che per la perdita di una tipologia produttiva particolarmente significativa del comparto manifatturiero locale;
  •                    Ribadisce l’importanza strategica dello stabilimento “Eaton”, quale irrinunciabile presidio di produzione industriale del territorio.
  •                    Esprime la motivata convinzione che l’evoluzione della vicenda “Eaton”, sommandosi alle altre vertenze in corso, segnali con chiarezza la sofferenza e la conseguente fragilità del territorio e ritiene indifferibile un’azione decisa e puntuale del Governo nazionale che acceleri concretamente la risoluzione di quei problemi che incidono strutturalmente sulla competitività dell’economia provinciale, tra cui il tema delle infrastrutture e le tematiche di bonifica e re-industrializzazione del Sito d’Interesse Nazionale;
  •                    Chiede, pertanto, al Governo Nazionale, anche per il tramite della Regione Toscana e nella considerazione della presenza di altri insediamenti dell’Azienda “Eaton” sul territorio nazionale, l’apertura immediata di un Tavolo di confronto con questa Azienda finalizzata al mantenimento dell’attuale unità produttiva; nonché la ripresa immediata del tavolo relativo alla vertenza N.C.A., aperto a Roma il 26 Settembre scorso presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tavolo che dovrà essere riconvocato urgentemente alla presenza del Ministro Scaiola
 
Ulteriori informazioni:
Data martedì 14 ottobre 2008
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 14/10/2008
data di modifica: 21/03/2016
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Immagini



(37Kb)


(42Kb)

web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^