Versione Accessibile
Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Comunicati stampa


Dati Utili
Segreteria del Presidente
Tel. 0585/816516-514
Fax 0585/816505
E-Mail: l.gargioli@provincia.ms.it
  ti trovi in: Amministrazione Provinciale > Il Presidente > Comunicati stampa

Zona industriale Apuana. Firmato protocollo di intesa
Interventi per la riqualificazione e riconversione dell’area industriale di Massa-Carrara

Arriva dopo un lungo e laborioso percorso che ha visto coinvolte le istituzioni di vario ordine il protocollo di intesa relativo  agli interventi per la riqualificazione e la riconversione dell’area industriale di Massa-Carrara, dichiarata fin dall’aprile 2011 “di crisi complessa, con impatto significativo sulla politica industriale nazionale: la firma è in funzione del successivo accordo di programma che completerà sostanzialmente l’impegno preso con la sottoscrizione dell’atto siglato al Palazzo Ducale di Massa. L’impegno preso è di arrivare comunque alla sigla dell’accordo di programma prima della pausa estiva

 

Alla firma sono intervenuti il sottosegretario alle presidenza del consiglio dei ministri, Claudio De Vincenti, il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, il presidente della Provincia di Massa-Carrara Narciso Buffoni, i sindaci di Massa, Alessandro Volpi, e di Carrara, Angelo Zubbani, e il presidente dell’autorità Portuale di Marina di Carrara, Francesco Messineo

 

Con la firma i sottoscrittori intendono individuare una prima fase degli interventi relativi alla bonifica e messa in sicurezza della falda, rinviando a successivo accordo di programma il reperimento delle risorse finanziarie e la definizione delle restanti fasi di intervento  e delineare, alla luce del nuovo assetto di competenze nelle aree SIR, le procedure semplificate approvate con l’Accordo di programma già sottoscritto nel marzo 2011.

I firmatari intendono anche individuare un percorso condiviso per dar seguito a tutte le azioni necessarie alla definizione e realizzazione di un Progetto di riqualificazione ambientale, sviluppo e reindustrializzazione dell’area produttiva di Massa Carrara che prevede tre assi di intervento.

 

Il primo asse riguarda interventi di riqualificazione ambientale ed è suddiviso in due azioni: una prima delinea gli interventi prioritari per il progetto integrato di bonifica della falda nelle aree Sin-Sir e vanno dall’aggiornamento e integrazione della caratterizzazione della falda in area Sin e Sir, anche ai fini della individuazione dei soggetti responsabili, alla progettazione preliminare dell’intervento di bonifica e messa in sicurezza fino agli interventi di Mise (messa in sicurezza d’emergenza) su singole sorgenti do contaminazione. Rientra in questa azione anche tutta una serie di attività di semplificazione delle procedure.

La seconda azione riguarda il programma degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nella Zona Industriale Apuana da definirsi ed attuare con il successivo accordo di programma. In particolare questi riguarderanno l’adeguamento di tutta l’asta del torrente Ricortola, quello idraulico di alveo, sponde ed argini del Fosso Lavello, compreso il rifacimento dei ponti di via Massa Avenza e Depuratore, e delle tombature, e, infine, quelli di adeguamento delle sezioni e delle tombature dei fossi in zona Dalmine.

 

Il secondo asse  riguarda interventi di reindustrializzazione e riqualificazione produttiva e di potenziamento delle infrastrutture e prevede tre azioni. La prima è dedicata alla logistica portuale di Marina di Carrara con la definizione e attuazione, con l’accordo di programma, di una serie di interventi:

 

  • creazione di un nuovo varco di accesso al porto mediante la realizzazione di un ponte sul torrente Carrione e la razionalizzazione del sistema viario di accesso al porto direttamente dalla viabilità provinciale;
  • risistemazione della viabilità e del varco di accesso di Ponente al porto di Marina di Carrara mediante la demolizione e la delocalizzazione dei manufatti esistenti;
  • realizzazione dei manufatti delocalizzati;
  • interventi di mitigazione dell’impatto ambientale e paesaggistico dell’infrastruttura portuale mediante la realizzazione di un percorso pedonale a diretto affaccio sul mare.
  • Interventi di dragaggio del bacino portuale e del relativo passo di accesso al porto, al fine di consentire l’ormeggio di navi di maggiori dimensioni.
  • Interventi di ampliamento ed efficientamento della rete ferroviaria portuale;
  • Realizzazione di impianti ed attrezzature finalizzate allo sviluppo dei traffici commerciali e passeggeri del porto.
 
Ulteriori informazioni:
Data venerd́ 22 maggio 2015
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 22/05/2015
data di modifica: 22/05/2015
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Immagini



(53Kb)


(40Kb)


(34Kb)


(36Kb)


(37Kb)


(38Kb)

web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^