Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Archivio storico della Provincia di Massa-Carrara
Assemblea dei sindaci
Consiglio Provinciale
Elezioni Provinciali 2016
Le "nuove" Province - Elezioni 2014
Macrostruttura
Polizia provinciale

Comunicati stampa
Al via il 1° Festival della Protezione Civile
Albo pretorio online in manutenzione
Attivato il Centro operativo misto (COM) presso l’Istituto omnicomprensivo Pacinotti-Belmesseri nel comune di Fivizzano
Amministrazione Trasparente
Posta elettronica certificata


Dati Utili
Segreteria di Presidenza
Tel: 0585/816516 - 514
Fax 0585/816505
E-mail:
presidente@provincia.ms.it

  ti trovi in: Amministrazione Provinciale > Governo dell'Ente >
Comunicati stampa

Tavolo in provincia su cooperative sociali e terzo settore
Al centro della discussione le difficoltà sui pagamenti a cura dell’Asl


Un aggiornamento sul problema delle difficoltà legate alle procedure di pagamento da parte dell’Asl ma anche uno sguardo più ampio sul problema del disavanzo e sulle prospettive più immediate: a questo è servito il tavolo istituzionale convocato al Palazzo Ducale di Massa dal presidente della Provincia, Osvaldo Angeli.

Il primo incontro c’era stato giusto due settimane fa con il collaboratore del commissario straordinario, Pescini: il calendario fissato allora prevedeva questo ulteriore passaggio direttamente con il commissario Straordinario dell’Asl, Maria Teresa De Lauretis.

A fare il punto sulle problematiche legate alle sofferenze rispetto ai crediti vantati nei confronti dell’Asl dalle cooperative sociali e dal terzo settore in generale, c’erano oltre ad Angeli, l’assessore provinciale alle politiche sociali, Domenico Ceccotti, i sindaci di Massa, Carrara e Montignoso, Roberto Pucci, Angelo Zubbani e Federico Binaglia, il presidente della Comunità Montana della Lunigiana, Paolo Bissoli, il presidente della Camera di Commercio di Massa-Carrara, Norberto Ricci, Cesare Leri, in rappresentanza della società della salute della Lunigiana.

Dopo i vari interventi di istituzioni e parti sociali che mettevano in luce la preoccupazione per un pregresso che, approssimandosi le scadenze con le banche che hanno fornito le anticipazioni sulle fatture, rischia di  rendere insolventi cooperative sociali e terzo settore, “innescando – come è stato detto da più parti– un meccanismo che produrrebbe effetti negativi sia sul versante occupazionale, sia in termini di prestazione dei servizi”, la commissaria De Lauretis rassicurava il tavolo sullo stato delle procedure attivate.

Rispetto al problema dei pagamenti – ha assicurato la De LAuretis – stiamo proprio in questi giorni lavorando ad un piano finanziario che ci permetta di fornire un orizzonte temporale da qui al 31 gennaio del prossimo anno. È uno degli interventi tampone, rispetto a tutto il discorso invece che riguarda  la puntualizzazione del disavanzo e questo a prescindere dal suo accertamento.

Da qui a dieci giorni saremo in grado di presentare un programma certo dei pagamenti che scandirà i tempi fino alla fine di gennaio. Per questo motivo chiederemo alla Regione Toscana ulteriori 20 milioni, rispetto ai dieci già messi a disposizione per portare i fornitori più in là con i pagamenti. In seguito, quando il quadro sarà più chiaro, la situazione non potrà che migliorare, potendo a quel punto la Regione Toscana aumentare i trasferimenti mensili”.

 
Ulteriori informazioni:
Data lunedì 15 novembre 2010
Autore Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 16/11/2010
data di modifica: 29/04/2014
segnala a un amico
versione stampabile
web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^