Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Archivio storico della Provincia di Massa-Carrara
Assemblea dei sindaci
Consiglio Provinciale
Elezioni Provinciali 2016
Le "nuove" Province - Elezioni 2014
Macrostruttura
Polizia provinciale

Comunicati stampa
Al via il 1° Festival della Protezione Civile
Albo pretorio online in manutenzione
Attivato il Centro operativo misto (COM) presso l’Istituto omnicomprensivo Pacinotti-Belmesseri nel comune di Fivizzano
Amministrazione Trasparente
Posta elettronica certificata


Dati Utili
Segreteria di Presidenza
Tel: 0585/816516 - 514
Fax 0585/816505
E-mail:
presidente@provincia.ms.it

  ti trovi in: Amministrazione Provinciale > Governo dell'Ente >
Comunicati stampa

Impianto Ditta Costa di Albiano: non è necessario alcun accordo tra le province di Massa-Carrara e La Spezia
A Firenze incontro con l’assessore Bramerini


Non vi è alcun tipo di accordo aggiuntivo da firmare per conferire i rifiuti dal territorio ligure alla ditta Costa di Albiano Magra per essere sottoposti a trattamento, rispetto a quello già firmato tra Regione Toscana e Regione Liguria, né si ravvisa la necessità di siglare un ulteriore accordo con la Regione Liguria e la Provincia di Genova per conferire i sovvalli derivanti dalla lavorazione alla discarica di Scarpino di Genova. Il conferimento è infatti già autorizzato nell’accordo fra Regione Toscana e Regione Liguria.

Questo è quanto emerso anche a margine di un incontro che si è svolto, proprio per esaminare la questione Albiano, questa mattina a Firenze, con l’assessore regionale Bramerini, ed al quale ha preso parte per la Provincia l’assessore Grillotti alla presenza di Arpat, del sindaco di Aulla, Simoncini, dell’assessore Schianchi, dei consiglieri comunali Chiodetti e Moretti e di cittadini del comitato.

“Si precisa inoltre - dichiarano il Presidente della Provincia di Massa – Carrara e l’assessore all’Ambiente Livio Grillotti - che l’incontro in agenda per venerdì 20 non prevede la discussione di aspetti di natura autorizzativa, saranno invece trattati temi relativi alle prospettive future. Siamo perciò stupiti delle notizie apparse sulla stampa secondo cui la Ditta Costa non ha ancora iniziato la lavororazione dei rifiuti”.

Nel corso del vertice fiorentino sono state esaminate le diverse problematiche che si sono presentate negli ultimi mesi, ricordando tutti i passaggi amministrativi sia di carattere autorizzativo che prescrittivo, prescrizioni che comunque la ditta Costa è tenuta ad osservare nel rispetto dei tempi indicati.

E’ stato fatto presente dall’assessore regionale che il rispetto di quelle condizioni è indispensabile per la prosecuzione dell'Accordo con la Regione Liguria. In particolare per quanto riguarda gli aspetti autorizzativi e prescrittivi l’incontro si è chiuso con l’impegno della Provincia  a proseguire i controlli tramite la Polizia Provinciale, l’Arpat e l’Asl, come è stato confermato l’impegno, sempre dell’Amministrazione Provinciale, a valutare tecnicamente le richieste avanzate dai cittadini.

Infine è stato ricordato che l’autorizzazione alla ditta Costa scade nell’ottobre 2010 e che la stessa ditta deve impegnarsi ad avanzare nuova richiesta entro il mese di aprile 2010.

 
Ulteriori informazioni:
Data marted́ 17 novembre 2009
Autore Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 18/11/2009
data di modifica: 23/05/2012
segnala a un amico
versione stampabile
web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^