Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

temi

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dai comuni
A chi rivolgersi
Ordinanze
Viabilità
Mappa della viabilità
Trasporti
Mappa delle strade provinciali
Procedimenti
Bandi

interessi in Trasporti e Viabilità
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente:
Ing. Stefano Michela
Tel. 0585/816409

Referenti
Vedi i singoli servizi

In redazione
Viabilità e lavori pubblici:
Renato Viscuso
Tel. 0585/816400
TPL:
Beatrice Gavarini
Te. 0585/816216
  ti trovi in: temi > Trasporti e Viabilità > News > Comunicati stampa

Responsabilità civile: ridotti del 60% gli indennizzi della Provincia
La nuova procedura nell’ultimo biennio ha permesso di risparmiare 385 mila euro. Ridotti del 25% anche i sinistri

Si è conclusa con un risparmio di 60 mila euro sulla base d’asta (660 mila invece di 720 mila) la gara  per il piazzamento della polizza per responsabilità civile dell’Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara per il biennio 1 gennaio 2014-31dicembre 2015.

La  nuova asta è arrivava al termine di un periodo di due anni nel corso del quale era stata attivata una nuova procedura che ha consentito un notevole risparmio sulla media annuale degli indennizzi (-60%) e che ha visto un sensibile calo dei sinistri (-25% su media annuale).

I sinistri denunciati sono stati 212 sinistri sul biennio, per una media di 106 sinistri/anno a fronte di una media di 142 sinistri/anno nel decennio precedente, con punte di 154 nel 2009 e 147 nel 2010

Diminuiti in maniera sostanziale anche gli esborsi per sinistri indennizzati (109.333,00 euro sul biennio, per una media di 54.666,50 euro anno a fronte di una media di 134.803 sul decennio precedente). Un calo che si conferma anche per i sinistri posti a riserva, cioè quelli di cui ci si riserva il pagamento a fronte di una altra procedura in corso (159.400 sul biennio, quindi media annua di 79.700 a fronte di una media di 192.070 sul decennio precedente).

Ma vediamo come si è arrivati alla nuova procedura. La compagnia titolare della polizza di Responsabilità Civile Verso Terzi da oltre un decennio, nel primo semestre del 2011 aveva inviato all’Amministrazione una comunicazione di recesso a seguito del negativo andamento dei sinistri (1.349 pratiche dal 2002 al giugno 2011 con 1.280.630 euro di sinistri liquidati ed  1.824.670 di sinistri posti a riserva per danni ancora da definire) evidenziando la necessità di incrementare di oltre il 50% il livello di premio annuo fino ad allora corrisposto.

Per affrontare le problematiche connesse alla Responsabilità Civile Verso Terzi e per contenere al massimo gli esborsi e dei costi conseguenti (indennizzi/spese), con il supporto del broker assicurativo Aon S.p.A., incaricato nel maggio 2011 a seguito di una procedura pubblica tra le società del settore, l’Amministrazione Provinciale ha deciso di intraprendere un percorso di mappatura ed analisi  dettagliata dell’andamento dei rischi sul lungo periodo. E’stato così possibile rilevare, come per diverse realtà simili, come la sinistrosità fosse caratterizzata da un elevato numero di danni a costi relativamente contenuti (analisi di frequenza) e da un ridotto numero di danni con costi elevati (analisi sulla gravità).

L’Amministrazione Provinciale ha pertanto stabilito di uscire dalla tradizionale impostazione assicurativa basata sul  completo  trasferimento dei rischi all’Assicuratore, decidendo di mantenere in gestione diretta i così detti sinistri di “frequenza”, definendo un livello coerente di franchigia (la somma sotto la quale provvede a liquidare direttamente) e affidando alla Compagnia la sola trattazione dei danni superiori a questo importo.

Contestualmente, come comunicato a suo tempo, l’Amministrazione Provinciale ha costituito una specifica struttura interna denominata “Gruppo Intersettoriale di Lavoro” che si riunisce a cadenza mensile composto da personale interno assistito dal broker e da eventuali esperti specializzati, al quale è stata affidata l’istruttoria e la trattazione delle singole pratiche fino alla loro definizione (indennizzo o rigetto), nel rispetto quanto previsto dal “regolamento” interno adottato dall’Amministrazione Provinciale.

Nell’ultimo biennio, sempre con l’assistenza del broker Aon S.p.A., si è anche provveduto ad una revisione complessiva del restante portafoglio assicurativo, che andrà a concretizzarsi con una prossima gara di appalto per le coperture dei rischi Furto/Elettronica/RCA/Infortuni/Kasko con effetto 31.12.2013, per i quali si stima un contenimento dei costi pari a circa il 70% degli attuali (dai 295 mila euro in premi complessivi corrisposti per l’anno 2011 si passerà almeno agli attuali  98.50 annui posti a base d’asta per i i 5 lotti). 

 
Ulteriori informazioni:
Data giovedì 7 novembre 2013
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 07/11/2013
data di modifica: 15/11/2013
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Collegamenti

» Novità regolamento gestione sinistri

» Procedura richiesta risarcimento danni


web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^