Versione Accessibile
Versione Accessibile
indice di questa sezione:
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dal territorio

interessi in Sociale
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111
  ti trovi in: temi > Sociale > News > Comunicati stampa

Provincia: istituito il garante dei detenuti
Approvato dal consiglio provinciale il regolamento: carica volontaria senza oneri


Tecnicamente si chiama “garante dei diritti delle persone private della libertà personale”, la semplificazione linguistica lo definisce “garante dei detenuti”: è la figura istituita dalla Provincia di Massa-Carrara sulla base di una legge regionale del 2009. Requisiti, compiti, modalità di nomina sono stabiliti da un regolamento approvato dal consiglio provinciale.

“Dopo un percorso che ha coinvolto tutti i soggetti interessati finalmente arriviamo all’istituzione di questa importante figura – ha commentato Domenico Ceccotti, assessore provinciale alle politiche sociali. Una iniziativa già concretizzata in altre amministrazioni provinciali: essere detenuto, a qualsiasi titolo, non implica un venir meno di quelli che sono i diritti fondamentali di ognuno. È questa, quindi,  la figura più idonea per verificare che alle persone private della libertà personale siano garantite ed erogate tutte le prestazioni finalizzate al recupero, alla reintegrazione sociale e all’inserimento nel mondo del lavoro, assicurando la finalità rieducativa della pena”.

Il garante, nominato dal presidente della Provincia sulla base di un avviso pubblico, svolgerà la sua attività a favore delle persone detenute negli istituti penitenziari, negli istituti penali per minori e nelle strutture sanitarie che ospitano sottoposti a trattamento sanitario obbligatorio.

Saranno senz’altro più oneri che onori per il garante: l’attività infatti sarà svolta in modo assolutamente volontario, senza nessun indennizzo, emolumento o rimborso spese. Il regolamento, tra l’altro fissa le incompatibilità: ad esempio sarà causa di decadenza  automatica l’elezione a cariche politiche o amministrativa.

Tra i compiti del Garante ci sarà  di verificare  l’erogazione delle prestazioni relative al diritto alla salute, al miglioramento della qualità della vita, all’istruzione e alla formazione professionale.
Il Garante sarà chiamato anche a segnalare agli organi competenti fattori di rischio o di danno: potrà richiedere informazioni dalle autorità competenti rispetto alle segnalazioni ricevute  su violazioni di diritti, prerogative e garanzie dei detenuti.
Promuoverà l’esercizio dei diritti e delle opportunità di partecipazione alla vita civile delle stesse persone, come pure si occuperà di iniziative  di sensibilizzazione pubblica sul tema dei diritti umani delle persone private della libertà. Le sue funzioni, infine, sulla base di eventuali protocolli di intesa con le amministrazioni interessate, potranno essere espletate anche attraverso visite ai luoghi di detenzione, in accordo con gli organi di vigilanza penitenziaria.

 
Ulteriori informazioni:
Data giovedý 8 marzo 2012
Autore Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 09/03/2012
data di modifica: 28/03/2012
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Collegamenti

» Il bando


 Allegati

Regolamento Garante Detenuti


web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^