Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

temi

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
News
Biblioteche e Archivi
Procedimenti
Bandi

interessi in Cultura ed eventi
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente
D.ssa Claudia Bigi
Tel. 0585/816222
Sede
Palazzo Ducale 35 - 54100 Massa
Funzionario responsabile
Francesca Lazzerini
Tel. 0585/816232
Segreteria di settore
Dina Bertolini
Tel. 0585/816277
Dina Bertolini<
  ti trovi in: temi > Cultura ed eventi > Musica > In programma

Dado Moroni trio inaugura il Festival MutaMenti venerdý 14 settembre 2018 al castello Malaspina di Massa
Tre i comuni coinvolti in questa prima settimana: Massa, Aulla e Filattiera

 

Venerdì 14 settembre 2018 al castello Malaspina di Massa si apre la seconda edizione del festival jazz MutaMenti realizzato dall'Istituto Valorizzazione Castelli e diretto da Max De Aloe.

Sarà il grandissimo pianista Dado Moroni con il suo trio composto da Riccardo Fioravanti al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria ad inaugurare questa seconda edizione della rassegna che dal 14 settembre al 6 ottobre porterà la musica jazz in 11 comuni della provincia di Massa-Carrara.

Dado Moroni ha iniziato a suonare a 4 anni e cominciato la sua carriera musicale all'età di 17. E' uno dei più grandi musicisti jazz italiani e tra i più riconosciuti soprattutto negli Stati Uniti, basti citare che il grande Ray Brown lo scelse in varie occasioni e tour come pianista del suo trio. Per questo concerto si presenta con altri due fuoriclasse del nostro jazz: Riccardo Fioravanti e Stefano Bagnoli.

Sabato 15 MutaMenti si sposterà nel comune di Aulla per due appuntamenti. Alle 15.00 presso la Fortezza della Brunella, Luca A. D'Agostino e Luciano Rossetti daranno avvio al workshop fotografico patrocinato da Nital (Nikon Italia) che si concluderà il 6 ottobre al castello del Piagnaro di Pontremoli. I due fotografi della Phocus agency, collaboratori di numerosi quotidiani e riviste, guideranno gli iscritti in un percorso di approfondimento su metodologie e tecniche della fotografia di spettacolo. Per partecipare al workshop è necessaria l'iscrizione entro le ore 12.00 del 15 settembre.

Alle 21.30, invece, la sala della Biblioteca civica, in piazza Garibaldi, ospiterà il duo Librasi- Kollè in “Note di Viaggio, sette racconti di cielo e di sabbia”, con il polistrumentista Ermanno Librasi al sax soprano, duduk, furulya e saz, e il cantante e percussionista camerunense Daniel Kollè alle percussioni e voce.

Un viaggio musicale, accompagnato dalle illustrazioni di Adele Zuccoli, alla scoperta di coinvolgenti contaminazioni sonore.

La prima settimana di MutaMenti 2018 si chiuderà domenica 16 settembre al Centro Didattico della Pieve di Sorano, nel comune di Filattiera.

Alle 16.00 è in programma un laboratorio musicale per grandi e bambini con il bravissimo e coinvolgente Massimo Serra che presenterà “Se Lo Butti, Te Lo Suono” : come costruire strumenti musicali con utensili.

La sera invece il centro didattico sarà il palcoscenico del bellissimo concerto del Trio Tofanelli- Tempia-Serra, con Andrea Tofanelli alla tromba, Max Tempia all'organo hammond e Massimo Serra alla batteria.

Andrea Tofanelli è tra i più grandi trombettisti in Europa e per questo evento condividerà il palco con l'hammondista Max Tempia e il batterista Massimo Serra, da anni al fianco di Fabio Treves.

In ambito jazz Tofanelli si é esibito come ospite solista e/o come prima tromba con Maynard Ferguson e la sua Big Bop Nouveau Band (USA) . Ha suonato poi con  Peter Erskine, Randy Brecker, Gino Vannelli, Eric Marienthal, Claudio Roditi, Kenny Wheeler, Tom Harrell, Dave Liebman, Steve Swallow, Frank Foster, New York Voices, Lee Konitz, John Taylor, Palle Daniellson, Enrico Rava, Gianni Basso, Paolo Fresu e molti altri. Ha lavorato anche con Luciano Pavarotti, e solo per citarne alcuni in ambito pop con Jovanotti, Fiorello, Adriano Celentano, Claudio Baglioni, Gianni Morandi, Renato Zero, Elio e le Storie Tese, Antonella Ruggiero, Irene Grandi, Articolo 31, Gino Paoli.

Tre tappe quelle inaugurali che aprono la strada alle altre 11 in programma delineando la caratteristica di questo festival che nasce come rassegna dedicata alla valorizzazione dei luoghi, alla ricerca del bello nell'arte e nella cultura e destinata a tutti, non solo agli addetti ai lavori o agli specialisti. MutaMenti ha come obiettivo il superamento dell'ormai stereotipato steccato della separazione dei generi musicali per dare a tutti la possibilità di trovare passione e coinvolgimento indipendentemente da una votata predilezione per la musica jazz tradizionale.

Puntando alla valorizzazione dell'arte e dei luoghi della cultura il festival destinerà tutti gli introiti derivanti dalla bigliettazione degli spettacoli (gli spettacoli a pagamento hanno il costo di €7,00) ad interventi di valorizzazione su diversi beni storico-architettonici della Provincia.

Per il calendario completo degli eventi, per info sui biglietti, sulle prenotazioni, per l'iscrizione e i costi del workshop fotografico vistare il sito www.istitutovalorizzazionecastelli.it/mutamenti, la pagina fb MutaMenti, spazi liquidi di un jazz senza frontiere, oppure telefonare a 0585816524/3203306197/3280734643, o ancora inviare una email a mutamenti@istitutovalorizzazionecastelli.it

 

 
Ulteriori informazioni:
Data giovedý 13 settembre 2018

data di creazione: 13/09/2018
data di modifica: 13/09/2018
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Immagini



D'agostino e Rossetti (185Kb)


Librasi KollŔ (812Kb)


Tofanelli Tempia Serra (79Kb)

web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^