Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

temi

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
News
Verifica impianti termici
Pianificazione Territoriale
Protezione Civile
News
 
Evento 21 ottobre: segnalazione danni
Normativa
Contatti
Rischi
Piano Provinciale di Protezione Civile
Coordinamento volontariato
Corpo di Polizia provinciale
Procedimenti
Bandi

interessi in Ambiente e territorio
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111
  ti trovi in: temi > Ambiente e territorio > Protezione Civile > News

“Io non rischio”: campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile
Il 13 e 14 ottobre 2018 volontari in Piazza Aranci e Palazzo Ducale a Massa

 

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche la Provincia di Massa-Carrara partecipa alla campagna “Io non rischio”.

Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio , l’appuntamento è in Piazza Aranci e a Palazzo Ducale a Massa  dalle 10 alle 19

L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa nella Sala operativa provinciale della protezione civile alla presenza del prefetto di Massa-Carrara, Paolo D’Attilio, il vice presidente della Provincia di Massa-Carrara, Paolo Grassi, l’assessore alla protezione civile del Comune di Massa, Marco Guidi, il dirigente della protezione civile provinciale, Stefano Michela, Ornella Pucci, Misericordia San Francesco Massa,  e Valeria Santobianchi, Vab Massa.

Ognuno di noi è il “primo” operatore di protezione civile in caso di emergenza per un evento eccezionale e può agire in modo adeguato contribuendo a ridurre il rischio mettendo in atto comportamenti consapevoli.

Ma ogni rischio per essere affrontato consapevolmente deve essere conosciuto: è necessario sapere quali sono i rischi e gli eventi eccezionali che possono riguardare il territorio in cui viviamo abitualmente e per farlo è necessario informarsi ed è bene farlo “in tempo di pace”, quando si ha tutto il tempo per apprendere le buone pratiche di protezione civile da mettere in pratica prima, durante e dopo un’emergenza. Semplici gesti e comportamenti che da soli sono in grado di ridurre il grado del rischio.

Il volontariato di protezione civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica anche quest’anno sono impegnati insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 13 e 14 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. 

Il cuore dell’iniziativa – giunta quest’anno all’ottava edizione –  è il momento dell’incontro in piazza tra i volontari formati e la cittadinanza.

In particolare l’allestimento predisposto da Misericordia “San Francesco” Massa e Vab Massa prevede in piazza Aranci, davanti all'ingresso di Palazzo Ducale, uno per lato,  due gazebo informativi, uno per ogni rischio (terremoto e alluvione), dove saranno messi a disposizione i depliant informativi e dove saranno sempre presenti i volontari comunicatori per ogni rischio

All'interno del cortile, nell'angolo lato mare sarà montata una tenda pneumatica della Misericordia, allestita con brandine e sacchi a pelo.

Sotto il loggiato saranno allestite le due "linee del tempo", una per i terremoti e una per le alluvioni, e le carte tematiche.

Nella Grotta di Nettuno ci sarà una "sala proiezioni" dove si potranno visionare filmati con foto di eventi locali, slide con info su cosa fare prima e durante un evento calamitoso, e anche video promo del Dipartimento di protezione civile sulla manifestazione.

Nell’atrio del Comune di Massa presso il monitor dell'Ufficio relazioni con il pubblico saranno proiettati gli stessi video, con l'invito a recarsi presso Palazzo Ducale.

L’edizione 2018 coinvolge oltre 3.400 volontari e volontarie appartenenti a  532 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia.

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

L’iniziativa in programma a Massa è portata avanti grazie alla collaborazione tra Prefettura di Massa-Carrara, Provincia di Massa-Carrara, Comune di Massa, Misericordia San Francesco Massa e Vab Massa.  

 
Ulteriori informazioni:
Data marted́ 9 ottobre 2018
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 09/10/2018
data di modifica: 09/10/2018
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Immagini



(157Kb)


(181Kb)


(143Kb)

 Collegamenti


Vai al sito di "Io non rischio"



web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^