Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

temi

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Dove siamo
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
 
Bando per i disturbi del comportamento alimentare RSA Cabrini
Loghi comunicazione FSE
Dalla Regione
Dal territorio
Mercato del Lavoro
Formazione professionale
Lavoro
Istruzione
Orientamento
Offerte di lavoro
Loghi istituzionali
Procedimenti
Bandi

interessi in Istruzione - Formazione - lavoro
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente Pubblica Istruzione - Rete Culturale - Politiche di Genere
Dr.ssa Claudia Bigi
Sede
Palazzo Ducale
Piazza Aranci 35 Massa

Segreteria

Dina Bertolini 0585/816277



Dirigente Formazione Professionale e Politiche del Lavoro
Dr.ssa Marina Babboni
Sede
Via delle Carre n° 55 54100 Massa
Fabbricato A, quarto piano

Segreteria

Fabio Coltelli;
Marella Marchi;
Manuela Vallarino

0585/816674-654


  ti trovi in: temi > Istruzione - Formazione - lavoro > News > Dalla Provincia

AMMORTIZZATORI SOCIALI IN DEROGA-ANNO 2013

Con Delibera di Giunta Regionale n. 1122 delL’11/12/2012 sono state approvate le Linee  Guida per l'erogazione degli Ammortizzatori Sociali in deroga in Toscana per l'anno 2013, in conformità all’accordo quadro con le parti sociali sottoscritto il 1° dicembre 2012

 Sono confermati gli interventi già assicurati per il 2012 a favore delle seguenti categorie di lavoratori:

 Cassa integrazione guadagni in deroga:

-          la Cig in deroga può essere concessa- nel caso di riduzione o sospensione dell’orario di lavoro di dipendenti operai, impiegati, intermedi  o quadri, ivi compresi i lavoratori con contratto di apprendistato- a favore:

  1. di aziende di qualsiasi settore operanti in Toscana per cui non è prevista la corresponsione di ammortizzatori sociali dalla normativa ordinaria (cassa integrazione guadagni ordinaria, straordinaria o altre misure di integrazione salariale destinate a specifici settori)
  2. di aziende di qualsiasi settore operanti in Toscana per le quali sono previsti ammortizzatori sociali dalla normativa a regime (cassa integrazione guadagni ordinaria, straordinaria o altre misure di integrazione salariale destinate a specifici settori) e che non possono usufruire di tali ammortizzatori o che non possono più accedervi

Mobilità in deroga

La mobilità in deroga può essere concessa a favore dei seguenti lavoratori

a)       apprendisti licenziati che non possono fruire dell’indennità di disoccupazione prevista dal’art. 19, commi 1, lettera c), 1 bis, 1-ter della L.n.2/09 o dall’art. 2, comma 1, della L.92/2012

b1)lavoratori subordinati ammessi al trattamento di mobilità, ex lege 223/91, o di disoccupazione ordinaria /Aspi/mini Aspi che hanno esaurito il predetto trattamento nel corso del 2012/2013 e che maturino il diritto effettivo alla pensione nei dodici mesi successivi;

b2) lavoratori che abbiano già esaurito tutti gli ammortizzatori sociali, compresa l’indennità di mobilità in deroga, dipendenti da imprese cessate e per le quali sono in corsi progetti di reindustrializzazione

 Le principali novità introdotte dalla DGR 1122/2012:

- le autorizzazioni alla cassa integrazione e alla mobilità in deroga saranno effettuate in base alle risorse disponibili rispetto a quanto effettivamente erogato. L’ Inps curerà il monitoraggio della spesa.

- Le aziende non potranno inviare domande di CIG prima di 15 giorni dall'inizio del periodo di sospensione

-ogni richiesta di CIG non potrà essere superiore a tre mesi, eventualmente prorogabili, invece dei  4 mesi  previsti dall’accordo per il biennio 2011-2012.

- Sono previsti controlli più stringenti nei confronti di aziende che dichiarano di non poter più accedere ad altri strumenti quali ad esempio CIGO e CIGS, per verificare la rispondenza dei requisiti di accesso alla CIG in deroga dichiarati.

- Mobilità in deroga - possibilità di chiedere una proroga di ulteriori 12 mesi per i lavoratori dipendenti da imprese cessate, per le quali è in corso un progetto di reindustrializzazione, che hanno già esaurito tutti gli ammortizzatori sociali compresa l'indennità di mobilità in deroga (tipologia di lavoratori B2).

- per i lavoratori in CIG in deroga rimane l'obbligo di presentarsi entro 48 ore ai Centri per l'Impiego, ad eccezione dei lavoratori che vengono posti in CIG in deroga dal 1°.01.2013 al 08.01.2013, per i quali l´obbligo di presentarsi al Centro per l´Impiego si intende assolto se la presentazione al Centro per l´Impiego avviene entro il 10.01.2013

data di creazione: 19/12/2012
data di modifica: 05/09/2016
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Allegati

Delibera Giunta Regionale 1122/2012

Domanda di Mobilità in deroga

FAC SIMILE VERBALE DI ESAME CONGIUNTO


web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^