Versione Accessibile
Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Dove siamo
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dal territorio
Mercato del Lavoro
Formazione professionale
Lavoro
Istruzione
Orientamento
Offerte di lavoro
Loghi istituzionali
Procedimenti
Bandi

interessi in Istruzione - Formazione - lavoro
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente Pubblica Istruzione - Rete Culturale - Politiche di Genere
Dr.ssa Claudia Bigi
Sede
Palazzo Ducale
Piazza Aranci 35 Massa

Segreteria

Dina Bertolini 0585/816277



Dirigente Formazione Professionale e Politiche del Lavoro
Dr.ssa Marina Babboni
Sede
Via delle Carre n° 55 54100 Massa
Fabbricato A, quarto piano

Segreteria

Fabio Coltelli;
Marella Marchi;
Manuela Vallarino

0585/816674-654


  ti trovi in: temi > Istruzione - Formazione - lavoro > News > Mercato del Lavoro

calamità naturale della Lunigiana – sostegno al reddito dei lavoratori sospesi

Come è noto la calamità naturale che ha colpito la Lunigiana il 25 ottobre u.s ha comportato ingentissimi danni al tessuto produttivo, con la conseguente sospensione dell'attività da parte di numerose  aziende danneggiate dall'evento.
 Si ritiene opportuno ricordare che tale sospensione può essere coperta con il ricorso alla cassa integrazione ordinaria, e, per le aziende che non rientrano nel campo di applicazione di questo istituto, con la richiesta di attivazione della cigs cosiddetta “ in deroga”, autorizzabile dalla Regione Toscana, ai sensi della D.G.R. n. 831 del 3.10.2011.
 In particolare, per quanto concerne quest'ultimo caso, si specifica quanto segue:
1. la cigs “in deroga” può essere concessa a tutti i settori produttivi (inclusi commercio, pubblici esercizi ed artigianato);
2. le aziende devono stipulare un accordo sindacale con una delle associazioni sindacali firmatarie dell'accordo quadro regionale per l'erogazione della cigs in deroga sottoscritto in data 16.9.2011 ( CGIL, CISL, UIL);
3. le aziende devono consegnare ai lavoratori interessati una comunicazione di sospensione dell'attività, sull'apposito modulo predisposto dalla Regione Toscana
4. i lavoratori devono presentare tale documento al Centro per l'impiego entro 48 ore dalla ricezione della comunicazione di sospensione dell'attività lavorativa.
 In via ordinaria, l'avvio della consultazione sindacale e la consegna della comunicazione di sospensione devono avvenire prima di sette giorni dall'inizio della sospensione, mentre la presentazione della domanda deve rispettare il termine di 20 giorni dall'inizio della sospensione
 Nella circostanza straordinaria dell'evento naturale del 25 ottobre u.s., secondo le indicazioni ricevute dalla Regione Toscana, potranno essere accolte le domande corredate dalla documentazione richiesta, ancorché successiva all'evento.
 La modulistica necessaria e tutte le indicazioni utili possono essere reperite presso la Regione Toscana (http://www.regione.toscana.it/lavoroeformazione )
 Per maggiori informazioni è possibile utilizzare i seguenti contatti:
Centro per l'impiego -sede di Aulla
Sig.ra Anna Banchini- tel 0187-4223215 e-mail : a.banchini@provincia.ms.it
Centro per l'impiego-sede di  Massa
Sig. Franco Parenti  tel 0585-816707 e-mail f.parenti@provincia.ms.it
Sig. Giovanni Manfredi  tel 0585-816708 e-mail g.manfredi@provincia.ms.it

  LA DIRIGENTE
Dott.ssa Silvia Teani


data di creazione: 05/11/2011
data di modifica: 18/02/2015
segnala a un amico
versione stampabile
web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^