Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

temi

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Dove siamo
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dal territorio
Mercato del Lavoro
Formazione professionale
Lavoro
Istruzione
Orientamento
Offerte di lavoro
Loghi istituzionali
Procedimenti
Bandi

interessi in Istruzione - Formazione - lavoro
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente Pubblica Istruzione - Rete Culturale - Politiche di Genere
Dr.ssa Claudia Bigi
Sede
Palazzo Ducale
Piazza Aranci 35 Massa

Segreteria

Dina Bertolini 0585/816277



Dirigente Formazione Professionale e Politiche del Lavoro
Dr.ssa Marina Babboni
Sede
Via delle Carre n° 55 54100 Massa
Fabbricato A, quarto piano

Segreteria

Fabio Coltelli;
Marella Marchi;
Manuela Vallarino

0585/816674-654


  ti trovi in: temi > Istruzione - Formazione - lavoro > News > Comunicati stampa

Occupazione di qualità
Un osservatorio per verificare le necessità formative
 
L’Amministrazione provinciale di Massa-Carrara, attraverso l’Assessorato alle Politiche del Lavoro, formazione e Pubblica Istruzione, ha incontrato nella sede dell’Internazionale Marmi e Macchine i soggetti che rappresentano le categorie imprenditoriali e sindacali, allo scopo di dare vita ad un progetto per la creazione di un Osservatorio sui fabbisogni professionali del settore lapideo e dei settori collaterali. Lo studio preliminare è stato affidato alla IMM, ed è nel quadro di questa attività che è stata organizzata la riunione, congiuntamente da IMM e Assessorato.
 
“Un progetto particolarmente utile al settore del marmo – ha sottolineato il presidente dell’IMM Giancarlo Tonini – che ha grande necessità di riposizionare le proprie produzioni soprattutto dal punto di vista qualitativo e necessita dunque di profili professionali adeguati alla sfida che lo attende”.
Il tema della riunione, verteva in particolare sui rapporti esistenti tra formazione e sicurezza del lavoro nel comparto del marmo e delle attività collegate".
 
La necessità di affrontare questo argomento era emersa con chiarezza durante lo svolgimento delle attività previste dal progetto e, trasmessa dalla IMM ai soggetti direttamente interessati, a cominciare ovviamente dall’Amministrazione Provinciale e dai servizi tecnici dell’Asl, ha trovato un’immediata risposta e disponibilità alla massima collaborazione.
 
I lavori sono stati coordinati dall’assessore provinciale Raffaele Parrini che ha ribadito “la volontà dell’amministrazione a confrontarsi operativamente su problemi delicati e fondamentali come la formazione e la sicurezza , disponibile ad intervenire nell’ambito delle proprie competenze perché l’obiettivo primario dell’Amministrazione è facilitare in particolare la realizzazione di tutte le iniziative richieste da tecnici e parti sociali nel campo della sicurezza, non solo per migliorare ma anche per prevenire le situazioni a rischio”.
 
Il servizio tecnico dell’Asl 1 ha presentato i risultati di una ricerca in avanzato stato di realizzazione in ambito regionale che ha lo scopo di costituire un patrimonio locale di linee guida per la prevenzione e per la sicurezza nel settore lapideo.
 
I rappresentanti dei lavoratori hanno ripetutamente sottolineato la positività del clima di dialogo che si è instaurato all’interno del settore, proponendo a loro volta azioni concrete in tema di formazione sulla sicurezza, da attuare in tempi brevi, indirizzate in particolare alla creazione e valorizzazione di alcune figure strategiche a livello operativo nelle aziende.
 
La necessità di concretezza e pragmatismo è stata evidenziata anche dai rappresentanti del Distretto Lapideo di Carrara e dell’Associazione degli Industriali di Carrara, in quanto portatori di pareri e proposte del mondo produttivo, mentre il rappresentante del Prefetto ha confermato l’apprezzamento per l’attenzione ad un problema così importante, talvolta anche drammatico, da affrontare in termini costruttivi e dialettici.
 
La riunione si è conclusa con la conferma della massima disponibilità a collaborare da parte dell’assessorato provinciale, con le risorse e le competenze di cui dispone, nella convinzione che proprio la formazione è un fattore forte di costruzione delle politiche locali di rilancio della “buona occupazione”.
 
In questo senso, il Progetto di Osservatorio si inserisce appieno nel quadro delle risorse per la pianificazione delle azioni, e proseguirà nell’individuazione di proposte generali ma anche di azioni specifiche di formazione da realizzare con uno “spirito di squadra” indispensabile a garantire l’attuazione degli impegni e delle procedure che garantiscono sicurezza.
 
 
Ulteriori informazioni:
Data venerdì 20 maggio 2005
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 20/05/2005
data di modifica: 01/02/2012
segnala a un amico
versione stampabile
web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^