Versione Accessibile

il portale di servizi e informazioni della Provincia di Massa-Carrara

temi

Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Dove siamo
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dal territorio
Mercato del Lavoro
Formazione professionale
Lavoro
Istruzione
Orientamento
Offerte di lavoro
Loghi istituzionali
Procedimenti
Bandi

interessi in Istruzione - Formazione - lavoro
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente Pubblica Istruzione - Rete Culturale - Politiche di Genere
Dr.ssa Claudia Bigi
Sede
Palazzo Ducale
Piazza Aranci 35 Massa

Segreteria

Dina Bertolini 0585/816277



Dirigente Formazione Professionale e Politiche del Lavoro
Dr.ssa Marina Babboni
Sede
Via delle Carre n° 55 54100 Massa
Fabbricato A, quarto piano

Segreteria

Fabio Coltelli;
Marella Marchi;
Manuela Vallarino

0585/816674-654


  ti trovi in: temi > Istruzione - Formazione - lavoro > News > Comunicati stampa

Nuove opportunità per il carcere dal Progetto Equal
Centocinquantamila euro dalla Provincia per la formazione professionale
 
Nuova linfa per Equal, il progetto finanziato dall'unione Europea che vede coinvolte le cinque province della costa Toscana da Massa-Carrara a Grosseto, passano per Lucca, Pisa e Livorno e dedicato all’inclusione nel mondo del lavoro di soggetti svantaggiati.
Con la somma di 150 mila euro, su un totale di 750 mila, la Provincia di Massa-Carrara dedica l’azione che si svolge sul nostro territorio a favore dell’occupazione all’interno del carcere di Massa.
In questo modo – ha dichiarato l’assessore provinciale alle politiche formative e del lavoro Raffaele Parrini compiamo ancora un passo avanti nel processo di integrazione con il quale vogliamo fare del carcere, in collaborazione con il direttore Iodice, un quartiere della città”.
 
L’obiettivo di questa ulteriore fase di Equal, che ha come capofila la Provincia di Livorno, attraverso la società pubblica Livorno Sviluppo, è quello di insegnare un mestiere ai carcerati per renderli attivi durante la detenzione e dare un’opportunità in chiave futura.
 
Una parte del finanziamento, 130 mila euro, servirà alla formazione di una trentina di detenuti che verranno poi introdotti nella piccola industria interna al carcere che da anni rifinisce biancheria per la casa. Alla fine del percorso quindi per i detenuti così formati sarà possibile lavorare all’interno dell’officina.
 
Con il resto del finanziamento, 20 mila euro, atri otto detenuti saranno formati attraverso un corso di 100 ore per il lavoro della falegnameria interna gestita da un’azienda esterna, Carovana Lavoro.
Il carcere – ha dichiarato il direttore Iodicenon va inteso come semplice luogo di repressione del reato: c’è bisogno di dare la possibilità di essere reinseriti nella società e questo è possibile operando durante la detenzione. Un ex detenuto reinserito significa anche maggior sicurezza. In questo troviamo un buon partner nella Provincia di Massa-Carrara”.
 
Ulteriori informazioni:
Data martedì 1 aprile 2008
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 02/04/2009
data di modifica: 01/02/2012
segnala a un amico
versione stampabile
web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^