Versione Accessibile
Versione Accessibile
indice di questa sezione:
Dove siamo
News
Comunicati stampa
Dalla Provincia
Dalla Regione
Dal territorio
Mercato del Lavoro
Formazione professionale
Lavoro
Istruzione
Orientamento
Offerte di lavoro
Loghi istituzionali
Procedimenti
Bandi

interessi in Istruzione - Formazione - lavoro
sono un cittadino vai »
sono un'azienda vai »

servizi on line
bandi vai »
delibere vai »
modulistica vai »

informazioni utili:

Centralino: 0585/816111

Dati Utili
Dirigente Pubblica Istruzione - Rete Culturale - Politiche di Genere
Dr.ssa Claudia Bigi
Sede
Palazzo Ducale
Piazza Aranci 35 Massa

Segreteria

Dina Bertolini 0585/816277



Dirigente Formazione Professionale e Politiche del Lavoro
Dr.ssa Marina Babboni
Sede
Via delle Carre n° 55 54100 Massa
Fabbricato A, quarto piano

Segreteria

Fabio Coltelli;
Marella Marchi;
Manuela Vallarino

0585/816674-654


  ti trovi in: temi > Istruzione - Formazione - lavoro > News > Comunicati stampa

Lavoratori in cassa integrazione o mobilità indennizzata
Protocollo tra Provincia di Massa Carrara e Procura per l’impiego di due persone

Dare la possibilità a due lavoratori in cassa integrazione di integrare la loro indennità, ricominciando a svolgere una attività lavorativa e allo stesso tempo dare una mano al mondo della giustizia sempre in affanno, e lo sappiamo tutti, per carenza di personale.

È questo il doppio obiettivo di un protocollo di intesa firmato al Palazzo Ducale di Massa dal presidente della Provincia di Massa-Carrara, Osvaldo Angeli, e il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Massa, Aldo Giubilaro, alla presenza dell’assessore provinciale alle politiche del lavoro, Raffaele Parrini.

L’idea, per concorde ammissione  di tutti, è venuta allo stesso procuratore: manager, come si definisce e si sente, da quasi un anno alla guida della procura apuana, suo primo incarico in questa veste, la ricerca di soluzioni, quelle possibili per il suo ruolo.

La normativa offriva la possibilità di impiegare due lavoratori in cassa integrazione o in mobilità indennizzata in mansioni amministrative e la procura ha voluto coglierla fino in fondo e per il massimo (la legge permette di usufruire di due lavoratori).

Giubilaro ha bussato alla porta dell’ente che poteva dargli una mano, la Provincia, “e ho trovato – ha dichiarato – sensibilità, piena disponibilità e, direi, anche entusiasmo”. "Non pensiamo certo di risolvere i problemi di carenza di risorse umane che abbiamo in procura con l'inserimento di due unità - ha aggiunto il procuratore - men che meno quello della precarietà di centinaia di lavoratori dell'intero territorio, ma è dalle piccole cose che si comincia, e soprattutto dalla consapevolezza di poter collaborare coi vari enti del territorio per migliorare".

“Abbiamo accolto l’invito del procuratore – hanno dichiarato Angeli e Parrini – per questa esperienza  che possiamo definire pilota nella nostra regione per dar un piccolo contributo di utilità alla nostra procura. Si parla tanto di competitività e la misuriamo sempre con criteri economici ma crediamo  che la sfida in questo senso sia anche nel campo della legalità e della giustizia. Inoltre anche questo può dimostrarsi uno strumento utile di politiche attive del lavoro”.

La procedura ora prevede la pubblicazione da parte del centro per l'impiego provinciale di  un regolare avviso pubblico con un conseguente bando di partecipazione. Si procederà poi ad una preselezione di candidature in base ai curricula pervenuti, alle qualità morali e di condotta degli aspiranti, che sarà poi trasmessa alla procura per la scelta definitiva

Fotocopiatura, scansione informatica e fascicolazione di documenti, ma anche scrittura e ricerca dati e rilevazione di dati contabili, di questo si occuperanno i due lavoratori scelti al termine della selezione, ma soprattutto avranno la possibilità di fare un’esperienza nuova integrando il loro reddito: continueranno infatti a percepire la loro indennità di cassa o mobilità ma otterranno in più una integrazione che sarà finanziata dalla Provincia di Massa-Carrara con risorse dal proprio bilancio.

 
Ulteriori informazioni:
Data mercoledì 1 febbraio 2012
Fonte Ufficio Stampa Provincia di Massa-Carrara
uffstampa@provincia.ms.it

data di creazione: 01/02/2012
data di modifica: 01/02/2012
segnala a un amico
versione stampabile
in questa pagina...

 Immagini



(62Kb)


(55Kb)


(66Kb)

web design Aicod
il Portale di Massa
portale massa carrara: un sito dell'Amministrazione Provinciale di Massa-Carrara
  Home / Amministrazione Provinciale / temi / interessi / atti e documenti / 
© Provincia di Massa Carrara - tutti i diritti riservati
disclaimer \ credits
^ Torna a inizio pagina ^